Novità Suzuki GSX 1000 R Concept 2016 ad EICMA

All’Esposizione Internazionale di Milano, Suzuki svela in anteprima assoluta la GSX-R1000 concept, erede di 30anni di tradizione delle quattro cilindri Hyper Sport, che anticipa il futuro della superbike di Hamamatsu.

scarica-foto-gsx-r1000-concept---1Nuova GSX-R1000 Concept

La nuova Regina delle Hyper Sport sta per arrivare: più leggera, più compatta, con un’aerodinamica mai così evoluta e penetrante, ed una risposta del comando del gas fluida, sfruttabile e pronta a togliere il fiato. La nuova generazione GSX-R1000 è pronta a ridefinire ogni riferimento della  categoria, grazie ad un sistema di gestione elettronica frutto della tecnologia proprietaria sviluppata in MotoGP™, sospensioni di ultimissima generazione ed un propulsore innovativo, creando un pacchetto esclusivo che ha come unico obiettivo quello di offrire ad ogni pilota la possibilità di ottenere performance fino ad ora inimmaginabili.

Sfruttando i 30 anni di esperienza della serie GSX-R, i progettisti hanno ripensato ogni componente della moto per realizzare il nuovo stato dell’arte del segmento Hyper Sport. Un lavoro di sviluppo estenuante perché focalizzato ad ottenere le più elevate prestazioni senza però rinunciare a quel livello di efficienza ed affidabilità superiori che da sempre caratterizza la famiglia GSX-R1000, come ben testimoniato dalla conquista di 11 titoli Mondiali Endurance.

scarica-foto-gsx-r1000-concept---2Design: performance senza compromessi

La nuova GSX-R1000 è dotata di un sistema di aspirazione di derivazione MotoGP™ e sovrastrutture disegnate per definire il nuovo riferimento dell’efficienza aerodinamica. Caratterizzata dall’impianto di illuminazione full LED anteriore e posteriore, la nuova carrozzeria è più compatta, più sottile e più stretta. Nessun dettaglio è stato lasciato al caso, dalla sezione frontale, di dimensioni contenute, al serbatoio dal profilo più basso e rastremato, fino alle viti di fissaggio della carenatura a forma piatta per ridurre la resistenza all’aria.

fasatu28Motore: un nuovo concetto di sportività

Il propulsore 4 cilindri in linea da 999 cm³ DOCH è stato completamente ridisegnato sfruttando a piene mani le esperienze delle competizioni. L’unità porta al debutto nel mondo delle supersportive il sistema SR-VVT (Suzuki Racing-Variable Valve Timing), l’innovativa fasatura variabile concepita per fornire al pilota una risposta del gas pronta e vigorosa anche ai bassi regimi e, allo stesso tempo, massime performance alle rotazioni superiori. Il sistema Suzuki Racing Finger Follower Valve Train sostituisce il precedente impiego di punterie a bicchiere per migliorare il controllo delle valvole e permettere regimi di rotazione più elevati. L’alimentazione sfrutta la tecnologia S-TFI (Suzuki Top Feed Injector) con iniettori secondari situati nella parte superiore della scatola filtro aria che forniscono carburante finemente atomizzato alla camera di combustione ai regimi più elevati. Il design a doppio iniettore produce maggiore potenza massima senza vincoli ai medi e bassi regimi.

Il comparto eletteronico che gestisce tutte le funzioni del motore è affidato al sistema Broad Power System, direttamente derivato dai prototipi GSX-RR impegnati nel Mondiale MotoGP™.

suzuki-gsx-r1000-concept-17Elettronica: la tecnologia MotoGP™ è realmente per tutti i piloti

La GSX-R1000 adotta di serie una raffinata gestione elettronica che comprende: il controllo del comando del gas Ride by wire, il Traction Control impostabile su 10 livelli di intervento, il sistema S-DMS (Suzuki Drive Mode Selector) con tre differenti mappe motore, il Quick shift, il Launch control e l’ABS. L’efficacia di questa gestione elettronica presenta una particolarità fondamentale: gli ingegneri Suzuki hanno infatti messo a punto un sistema estremamente pratico e sfruttabile, che non richiede adattamenti o interventi da parte di tecnici informatici per la messa a punto e che, di conseguenza, garantisce realmente a tutti i piloti di ottenere il massimo in termini di customizzazione, performance e sicurezza.

suzuki-gsx-r1000-gsxr1000-2016-2017-l7-13Sospensioni di ultima generazione

Il telaio a doppio trave in alluminio della GSX-R1000 vede l’adozione di innovative sospensioni Showa derivate direttamente dalle competizioni. All’anteriore è protagonista la nuovissima Showa BFF® (Balance Free Front) che fornisce uno smorzamento più lineare e coerente garantendo le massime performance su strada e in pista. Al posteriore trova posto il nuovo monoammortizzatore Showa BFRC® lite (Balance Free Rear Cushion), che assicura un notevole risparmio di peso rispetto al componente precedente. Questo elemento prevede un circuito idraulico unico che migliora il flusso dell’olio ottimizzando la risposta alle sollecitazioni e garantendo la migliore trazione alla ruota motrice nelle condizioni di impiego più estremo.

Prezzo e data d’arrivo in Italia saranno comunicati al più presto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*